Feedback e nutrimenti per la persona e per il ruolo

19 aprile 2017

Il primo seminario dell’anno si è aperto con il feedback positivo, celebrando il lavoro svolto insieme alle aziende in questi 26 anni di formazione. A seguito sono stati presentati il tema dell’anno, DIVERSITY & INCLUSION e il prossimo seminario del 16 maggio, LA DIVERSITÀ RELAZIONALE E NEGOZIALE, che si inserisce all’interno degli eventi organizzati per l’ XI GIORNATA DELLA LENTEZZA, fondata da Bruno Contigiani dell’Associazione Vivere con Lentezza.

Presentati anche i prossimi appuntamenti delle formattrici ETLINE, Federica Fracassi sarà in cartellone al Piccolo fino al 30 aprile con Louise e Renè. Emanuela Volpe, sarà in scena con “L’ora del thé” al Teatro Alta Luce il 19 maggio.

Il tema della serata “Feedback e nutrimenti per la persona e per il ruolo” si è sviluppato su vari fronti attraverso la metodologia ETLINE dell’IMPARARE DIVERTENDOSI. Grazie all’intervento di Marilù Castellano, Formatrice ed Expat Coach ETLINE, sono state presentate le modalità nel dare un feedback nelle diverse culture, una panoramica internazionale, prendendo come esempio paesi come l’Olanda, la Germania, la Francia, l’Inghilterra, gli Stati Uniti e i paesi asiatici. Ogni cultura ha le sue caratteristiche e peculiarità, ed è importante conoscere e riconoscere le modalità proprie e dell’altro per potersi comprendere realmente. Il feedback ha come obiettivo motivare l’altro e condividere ciò che ha funzionato e cosa invece è da migliorare, anche se in modo diverso nelle differenti culture. Quando non conosciamo le modalità di dare feedback “dell’altro”, un’ottima strategia è chiederglielo: “nella mia cultura si usa così…nella tua come si usa?” Un semplice passo per avvicinarsi all’altro e conoscere il suo mondo, valorizzandolo.

L’approfondimento sulla tematica dei feedback come nutrimenti, è proseguito con l’intervento di Barbara Demi. In questa parte sono state approfondite le teorie psicologiche e quelle del Neurofeedback, parlando di emisfero destro/sinistro e di neurochimica collegata allo scambio di un feedback, per poi passare alle 4 emozioni primarie, esponendo strumenti per dare e ricevere feedback in modo funzionale e costruttivo.

Il seminario è terminato con il collegamento dei Feedback con l’autostima. Noi siamo quello che pensiamo! Quindi dobbiamo porre attenzione ai nostri pensieri, in modo da non fare processi di svalutazione per noi e per gli altri, accettando i feedback negativi come crescita e quelli positivi come nutrimento dell’anima.

Abbiamo grandi potenzialità che aspettano di essere “liberate” dalle convinzioni limitanti (uncoscious bias), che solo una sana dieta dei feedback ci permetterà di muovere raggiungendo il nostro verso IO.

La serata si è conclusa con l’estrazione del percorso della ETLINE SCHOOL “La Comunicazione efficace” dell’8 e 9 giugno, vinto da Sabina Sforza, Vodafone.

GRAZIE A TUTTI VOI che avete scelto e continuate a scegliere con grande stima la comunità di professionisti ETLINE per investire sulla crescita delle persone e sulla vostra.

Buon feedback a tutti!

Barbara Demi